Se beviamo vino con temperanza e in piccoli sorsi il vino stilla nei nostri polmoni come la più dolce rugiada del mattino

Socrate, filosofo greco (470 a.C./469 a.C.-399 a.C.).

Nel pensiero comune la professione del Sommelier è legata esclusivamente al settore vitivinicolo, per molte persone il sommelier è “colui/e che sceglie il vino”; eppure sebbene questa percezione non sia errata risulta fortemente riduttiva e incompleta riguardo ad una professione che riveste un ruolo determinante negli ambienti dell’alta ristorazione e ospitalità alberghiera.

La figura del sommelier, che nel corso dei secoli, dal coppiere rinascimentale al professionista contemporaneo, ha conosciuto una profonda evoluzione, deve essere anzitutto associata ad un ruolo di grande cultura per le competenze e conoscenze che deve presentare; una cultura fatta certo da saperi tecnico professionali (in ambiti quali la vitivinicoltura, l’enografia, ecc.), e interdisciplinari (acquisire i modelli gastronomici, la conoscenza geografica di un territorio nelle sue caratteristiche idrogeologiche), ma anche cultura nella sua accezione di saperi classici, perché consigliare e presentare un vino significa promuovere e far conoscere non solo un’azienda vitivinicola, ma un territorio, fatto di storia, tradizioni, valori, che il sommelier deve essere in grado di presentare utilizzando un linguaggio appropriato.

Tutto questo spiega perché il sommelier sia una personalità con un livello professionale alto, caratterizzata da una spiccata vocazione internazionale e operante esclusivamente negli ambienti più esclusivi dell’alta ristorazione e ospitalità alberghiera. Una figura che ha ampliato le proprie competenze oltre il vino includendo altre derrate quali la birra, l’olio extravergine di oliva (EVO), ma sempre con la prospettiva di promuovere prodotti di alta gamma commerciale.

L’I.P.S.E.O.A. Carlo Porta, per iniziare a formare tale professionista per il tramite di specifici corsi, è lieto di collaborare con l’A.S.P.I. (Associazione Sommellerie Professionale Italiana, fondata da Giuseppe Vaccarini, ex docente dell’istituto e Campione del Mondo di sommellerie), che offre uno spettro di esperti capaci di garantire una preparazione complessiva di alto profilo e referenze presso aziende ristorative e di ospitalità assai prestigiose. Una garanzia per coloro che desiderano proiettarsi nel mondo dell’alta ristorazione con un ruolo di prim’ordine in ambienti esclusivi.